Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Gennaio, 2013

LA FREDDA LUCE DEL GIORNO

Regia: Mabrouk El Mekhri. Interpreti: Henry Cavill, Bruce Willis, Sigourney Weaver.
Trama: Will Shaw, consulente finanziario americano, va a trovare la famiglia che vive in Spagna. Presto sara' coinvolto in un misterioso intrigo che mettera' in pericolo la sua famiglia, svelandone contemporaneamente qualche segreti.

Io a Bruce Willis non riesco a volere male. Mai. Nemmeno quando lo piazzano sul manifesto di un film come se fosse il protagonista principale, mentre il buon Bruce interpreta una parte poco più lunga di uno spot pubblicitario. Già, perché il motivo principale per cui uno comincia a guardare "La fredda luce del giorno"  è la convinzione di assistere ad uno dei film tipici con Willis, quindi divertirsi un sacco...ed invece, il nostro eroe  muore (non spoilero, è una pellicola ormai datata) dopo una ventina di minuti, senza avere ammazzato nessuno (almeno mi pare) e lascia il resto del film nelle mani del "figlio" Henry Cavill,  che avrà pure l'o…

THE DAY

Regia: Douglas Aamiokosky
Interpreti: Ashley Bell, Shawn Ashmore , Dominic Monaghan, Shannyn Sossamon

Trama: il mondo come lo conosciamo non esiste più da tempo. 5 sopravvissuti trovano una casa abbandonata, uno di loro è ammalato di polmonite e ne approfittano per riposare un pò. La casa è però nel territorio di una feroce banda di cannibali. Quando scatterà la trappola ai 5 non resterà che barricarsi in casa, e combattere per non essere mangiati.
Una delle cose più piacevoli da quando ho iniziato a scribacchiare su questo mio blog-notes, è la scoperta, leggendo blog di persone ben più preparati in materia della sottoscritta (ed in questo caso debbo ringraziare tra gli altri EddyLucia, Bradipo e Frank) di film davvero interessanti di cui, attraverso i canali cosiddetti "convenzionali" mai e poi mai avrei avuto notizia. In attesa di trovare l'occasione giusta (o forse dovrei dire il coraggio) di vedere l'ultimo di Don Coscarelli  osannato praticamente ovunque, l'al…

UN SOLE CALDO ED ASSASSINO - Peter Buwalda

Peccato. Davvero un peccato. Va bene, dopo aver trascorso una buona parte del tuo (poco) libero leggendo di un certo Harry Hole e' normale diventare piuttosto esigenti, e non e' facile imbattersi in qualcosa alla sua altezza.
Ma su questo ci contavo, ed anche molto. Mi aveva ispirato fin da subito, a partire dal titolo abbastanza suggestivo per continuare con una trama tra il thriller ed il dramma familiare che sembrava davvero molto intrigante.Quindi grandi promesse, ma spesso, ormai dovrei saperlo, in libreria come al cinema le grosse aspettative nascondono spesso altrettanto imponenti delusioni. Ed "un sole caldo ed assassino" non rappresenta una eccezione. Certo, scritto male non e'. L'idea del doppio piano temporale, nonche' quella delle diverse prospettive dei vari personaggi poteva essere l'ideale per raccontare una vicenda di questo tipo.Purtroppp tutto presto degenera in un pasticciaccio prolisso dal vago sapore di soap. Ed alla fine non r…

FOUR MORE YEARS

(...) For our journey is not complete until our wives, our mothers, and daughters can earn a living equal to their efforts. Our journey is not complete until our gay brothers and sisters are treated like anyone else under the law – for if we are truly created equal, then surely the love we commit to one another must be equal as well (...)
(...) Il nostro viaggio non è completa fino a quando le nostre mogli, le nostre madri, e figlie possono guadagnarsi da vivere in maniera pari ai loro sforzi. Il nostro viaggio non è completo fino a quando i nostri fratelli e sorelle gay sono trattati come tutti gli altri in base alla legge - perché se siamo veramente uguali, allora sicuramente l'amore che impegnano gli uni agli altri deve essere pure uguale. (...) Il nostro viaggio non è completo fino a quando tutti i nostri figli, dalle strade di Detroit alle colline di Appalachia ai sentieri tranquilli di Newtown, sanno che sono curati, e amati, e sempre al sicuro. Questo è il compito della nost…

THE ARTIST

Regia: Michel Hazanavicius
Interpreti: Jean Dujardin, Berenice Bejo, John Goodman, Huggy.

Trama:  Hollywood 1927. George Valentin è un noto attore di cinema muto. All'uscita di una prima un giorno, una giovane attrice lo avvicina e si fa fotografare sulla prima pagina di Variety con lui. Dopo non molto tempo Valentin se la troverà sul set di un film come ballerina. E', per la ragazza ,  l'inizio di una sfolgorante carriera con il nome di Peppy Miller. Carriera che  per la ragazza subirà la svolta definitiva con l'avvento del sonoro, mentre George Valentin verrà definitivamente dimenticato.
Come e più di "Prometheus", anche all'appuntamento con "The Artist" mi sono presentata con enorme ritardo. Già, perchè soltanto durante le trascorse vacanze natalizie sono riuscita a vedere  quello che è stato il film-fenomeno dello scorso anno. Ma, in questo caso, c'era anche un filino di diffidenza , perché quando una tale pioggia di premi ed elogi cade su …

FRANKENWEENIE

Regia: Tim Burton

Trama: Victor è un bambino piuttosto solitario con la passione per la scienza. Suo unico, vero amico è il cane Sparky. Un giorno Sparky muore investito da un'auto. Il dolore per Victor è così forte che, in seguito ad un  esperimento su di una rana a cui ha assistito a scuola durante la lezione scienze, decide di disseppellire il cane e tentare di riportarlo in vita. L'operazione riesce, ma ora Sparky dovrà essere tenuto nascosto. Non sarà una impresa facile.

"Il cane è Viiiivoooooooo"


Non sono quello che si definisce una burtoniana, anzi, confesso che Tim Burton lo avevo abbandonato da un pò. L'ultimo suo film visto è stato "The big fish" e poi vista la necessità di fare scelte ponderatissime prima di andare al cinema unita alla scarse fiducia (ed alle pessime critiche lette in giro, debbo ammettere..) nei confronti dei suoi film più recenti, il vecchio Tim l'ho perso per strada.
Ma questo "Frankenweenie", di cui avevo vis…

YOUNG ADULT

Regia: Jason Reitman
Interpreti: Charlize Theron, Patton Oswalt, Patrick Wilson

Trama: Mavis Gray è una ghostwriter di una serie di libri di successo per adolescenti giunta al suo ultimo capitolo. Alcolizzata, incapace di avere relazioni mature, prigioniera di dinamiche adolescenziali; quando riceve la comunicazione della nascita della figlia di un suo ex fidanzato, tornerà al suo paese di origine per strapparlo da quello che lei ritiene sia per lui una vita d'inferno. Jason Reitman + Diablo Cody = "Juno"; ovvero uno dei film più adorabili degli ultimi anni. Diablo Cody in particolare ha dato vita ad una galleria di personaggi teneri, forti,  commoventi e divertenti come non se vedevano da un pò. Il talento di lui è stato consacrato dal meraviglioso "Tra le nuvole", quello di lei clamorosamente ridimensionato dal tremendo "Jennifer's Body". La collaborazione si rinnova con questo "Young Adult", demolizione sistematica del mito del "mi…

PROMETHEUS

Regia: Ridley Scott
Interpreti: Noomi Rapace, Michael Fassbender, Charlize Theron, Idris Elba, Guy Pearce.


Trama:Anno 2089. due scienziati portano a compimento le ricerche di una vita scoprendo che alcuni artefatti, ritrovati in diversi punti della Terra e tutti risalenti a migliaia di anni prima, riportano la medesima immagine di creature giganti che indicano un determinato pianeta. Ricostruito quale sia il pianeta in questione, finanziati da un miliardario morente, i due si imbarcano assieme a un equipaggio misto di scienziati e piloti verso quel pianeta per andare a scoprire quel che ritengono essere l'origine della vita sulla Terra. Lì troveranno i resti di una civiltà aliena assieme a ciò che l'ha quasi estinta.

"Sono Meredith Vickers e il mio lavoro è assicurarmi che voi facciate il vostro…"

Uno dei film più attesi e discussi dello scorso anno e la sottoscritta quando riesce finalmente a vederlo??Ovviamente quando ormai vendono il DVD in saldo sulle bancarelle, an…

LOOPER - THE BOURNE LEGACY Cinema tra le nuvole

I'm back! Prima che si scatenino i " e chissene..." sono doverosi gli auguri tardivi di buon anno. Siccome questo e' un blog che parla, essenzialmente, di cinema, tralascio racconti vacanzieri di cui, francamente, credo importi poco a tutti. Dico soltanto che ci sono volute nove ore e mezza di volo per raggiungere il sole a gennaio, ovvero quello che più per me si avvicina al mio paradiso personale. Un tempo parecchio lungo di immobilità, come trascorrerlo??Cosa fa una mamma appassionata di cinema dopo aver pranzato, cercato di convincere la piccola a dormire e il grande a staccarsi dalla consolle dei videogiochi, in entrambi i casi con scarso risultato???Finalmente si rilassa, e si guarda un paio di film.
La scelta era persino troppo vasta (grazie megacompagniaaerea non italiana), ed alla fine, ho optato per questi due, uno nuovo nuovo, l'altro recuperato dallo scorso anno.

"LOOPER"
Rian Johnson dirige Joseph Gordon Levitt e Bruce Willis entrambi in gr…