Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Aprile, 2015

THE TERROR LIVE

Non ho un buon rapporto con il cinema coreano, anzi, ammetto vergognosamente di non avercelo proprio un rapporto con il cinema coreano. Ho avuto un breve incontro con un cartone animato, se così lo possiamo definire, "Padak" al "Future Film Festival un paio di anni fa, che mi ha fatto passare la voglia di mangiare sushi per un paio di mesi, per il resto nulla, il vuoto assoluto.
Così, quando l'amico Obsidian , lui si vero esperto in materia, ha chiesto al gruppo dei blogger una recensione, a scelta di un horror coreano da pubblicare "a blog unificati" per concludere il suo splendido Speciale "Whispering Corridors" io avrei dovuto declinare cortesemente l'invito e leggere gli altri. Invece ho accettato.
La scelta è caduta su "The terror live" diretto da Kim Byung-woo.
Trama:Young-hwa Yoon era un tempo un anchorman di successo, ma ora è ridotto a semplice annunciatore radio. Quando, durante il suo programma, una telefonata annuncia l&…

SI POTREBBE ANDARE TUTTI A VEDERE UN FILM IN LINGUA ORIGINALE....

Stanchi di traduzioni approssimative e doppiaggio a volte da cartone animato?Volete ascoltare la splendida voce dei vostri attori preferiti?Volete vedere un film in lingua originale ma non sapete dove andare? Ecco a voi una simpatica iniziativa lanciata dalla piattaforma Fluuentifiy e dedicata a tutti gli appassionati di cinema, ma non solo. MIGLIORARE L’INGLESE AL CINEMA? SCOPRI DOVE CON FLUENTIFY Fluentify, la piattaforma web per migliorare la conoscenza dell’inglese conversando in videoconferenza con tutor madrelingua selezionati, presenta oggi la prima mappa interattiva progettata per tutti coloro che vogliono esercitare il proprio inglese in modo rapido e divertente come andare al cinema. Collegandosi a cinema.fluentify.com sarà possibile accedere ad una cartina creata ad-hoc e con indicate alcune sale cinematografiche che proiettano film in lingua inglese situate nelle principali città italiane ( Milano, Torino, Bologna, Siena, Napoli, Roma e Bari). Al contempo, gli stessi utenti p…

LIEBSTER BLOG AWARD

Altro giro, altro premio.  La deliziosa Sophia, ed il simpatico amico di "Pazzi per il cinema" mi hanno "onorato" del prestigioso e complicatissimo, "Liebster award". Che sarebbe? Dunque...se non ho capito male, debbo ringraziare i due disgr  pazzerelli che mi hanno nominato...grazie cari! Quindi rispondere a 10 domande, nominare altri 10 blog a cui a sua volta io faccio altre 10 domande....allora, con un po' di ritardo eccomi qua: 1. Il film cult che a te proprio non è piaciuto. Ce ne sono diversi...ma direi che "Il cigno nero" è forse il titolo più clamoroso. L'ho trovato fastidioso ed irritante come solo "In to the wilde " ha saputo essere... 2. Il programma tv che vorresti eliminare all'istante dalla faccia della terra. Anche qui ci sarebbe l'imbarazzo della scelta...direi comunque "l'isola dei famosi". 3. Il primissimo libro letto per diletto personale. Facile..."La casa degli spiriti" della A…

TURISTA IN CITTÀ - CINNO DAYS

Arriva la bella stagione e Bologna comincia a rianimarsi. Sabato 18 e domenica 19 presso i " Giardini Margherita" l'interessantissima associazione "Succede solo a Bologna" ha organizzato i "Cinno days". Ma cosa sono i "Cinno Days" anzi, tecnicamente, cos'è un Cinno? Per i (molti) non bolognesi che passano da queste parti ecco una piccola lezione di dialetto locale. Il "Cinno" è il bambino, il ragazzetto. Quindi i "Cinno days"sono state due giornate di giochi, spettacolo ed attività varie dedicate a chi è ed è stato bambino, con un nobile scopo, raccogliere fondi a favore di 6 associazioni che si occupano dell'assistenza in ospedale ai bambini malati. Potevamo io e la bacarospetta indefesse turiste "in the city" non curiosare un po' dentro ad un evento  importante dove si univa il dilettevole all'utilissimo???ovviamente...no! Sabato eravamo invitate al compleanno di una amichetta ed il tempo era …

THE DIRECTOR - INSIDE THE HOUSE OF GUCCI

Regia: Christina Voros

Se dovessi segnare un momento in cui ho iniziato ad apprezzare i documentari direi quando ho visto, spinta dalle recensioni entusiaste lette in giro, il meraviglioso "Sugar Man". Poi ne sono arrivati altri, alcuni parecchio interessanti, mi vengono in mente l'ottimo "The last impresario" ed i primi tre episodi de "Le Cattedrali della cultura" visti entrambi al "Biografilm festival" dello scorso anno.
Di questo "The Director"avevo letto qualcosa ed, ammetto, mi ero incuriosita. Ma in sala, ovviamente, c'è stato il tempo di dire "oh...è uscito..." e poi zap...sparito! Sono approdata alla visione come spesso accade, durante una sera di zapping selvaggio. Per puro caso sono capitata su "Sky Arte" proprio mentre stava iniziando.  Non amo molto la moda, a parte forse una smodata passione per le borse, ma mi piacciono le cose belle. Ed  ho trovato spesso i vestiti e gli accessori di Gucci mo…

THIS IS MY BOOMSTIC AWARD

Oggi interrompiamo la normale, sconclusionatissima programmazione per  festeggiare. Il simpaticissimo Bara Volante   e la deliziosa Mari dentro la sua cameretta rossa mi hanno insignita del premio più figoso dell'intera rete. Ideato da Hell di Book and Negative, ovvero "nostro signore di The Walking Dead" (le sue recensioni sono ormai cult)...squillo di trombe, rullo di tamburi.."500filminsieme" vince ben due Boomstick Award!!! For tis greit onor i uanna tenk iu mai bacarosp, Brus Sprin....no, calma, ricomponiamoci ed andiamo con ordine. Cos’è il Boomstick? È il bastone di tuono di Ash ne L’Armata delle Tenebre. Una doppietta Remington, canne d’acciaio blu cobalto, grilletto sensibilissimo. Magazzini S-Mart, i migliori d’America.
Perché un Boomstick?
Perché il blog è il nostro Bastone di Tuono! Come si assegna il Boomstick?
Niente di più facile: dal momento che in giro è un florilegio di premi zuccherosi per finti buoni (o buonisti) & diplomatici, il Boomstick A…

FAST AND FURIOUS 7

Regia: James Wan Interpreti: Vin Diesel, Paul Walker, Michelle Rodríguez, Jason Statham, Dwayne Johnson, Kurt Russell. Trama: Deckard Shaw, fratello di Owen, ridotto in fin di vita alla fine di "Fast 6", vuole vendetta per questo  si mette sulle tracce di Toretto e soci. Shaw è piuttosto pericoloso, e molto ben addestrato. La situazione sembra disperata finché la CIA non si offre di aiutare Toretto e i suoi. In cambio però dovranno liberare Ramsey, uno hacker straordinario e dall'identità ignota, rapito da dei pericolosi terroristi e recuperare "L'occhio di Dio" un programma capace di localizzare chiunque in tempo reale.
I don't have friends, I've got a family. One last drive Ladies and gentleman, start your engines. Sedetevi sulla poltrona della sala cinematografica preferita, certi film vanno visti al cinema, rilassatevi, spegnete il cervello, accendete, appunto, i motori e partite! Si, spegnete il cervello che male c'è? Basta essere  consapevoli…

POS-ESO (POSSESSED) - Trailer

Diavoli, possessioni esorcismi al ritmo di flamenco.
Sarà in concorso al prossimo Future Film Festival.
Speriamo in proiezioni quanto meno pomeridiana. Perderlo mi spiacerebbe perché pare discretamente divertente...Olè!!!

FROZEN FEVER

Non ho simpatia per le principesse vecchio stampo. Ammetto con vergogna estrema, sono una madre degenere, di non aver mai letto alla bacarospetta roba come "Biancaneve", "Cenerentola" o l'odiosissima "La Bella Addormentata". Non è femminismo 2.0 il mio, semplicemente non ho simpatia per una stordita a cui dicono per 16 anni di non avvicinarsi ad un fuso ed il giorno del suo 16 compleanno lei  che fa?Zac, mette il gentil ditino sul fuso e si punge cascando addormentata in attesa dell'arrivo, ovviamente, del principe. Per fortuna il vento è un po' cambiato.  Ha cominciato "Rapunzel" ed ha proseguito la rossa Merida di "The Brave". Quindi sono arrivate loro.  Anna ed Elsa di "Frozen". Carine, senza dubbio, ma soprattutto simpatiche, forti ed indipendenti. Sapete bene l'amore che lega le ragazze di casa (i maschi sono meno entusiasti) al film, conosciamo anche tutte le canzoni a memoria. Quindi tralasciando la gi…